Autori Giancarlo Baret e Andrea Sorbino nel luglio 1998

  • Difficoltà TD 6b+ max, 6a obbl.
  • Sviluppo 390 m
  • Tempo di salita 3-4 ore
  • Attrezzatura Fix 10 mm, piastrine e soste omologate (estate 2008).
  • Discesa Dalla sosta 5 è possibile scendere in doppia lungo la via (soste con anelli), oppure dalla vetta seguire gli ometti fino al Colle del Coulour del Porco e il percorso della Ferrata fino al rifugio.

Descrizione L’inizio della via, individuabile dal nome scritto alla base, si trova a pochi minuti dal rifugio lungo il sentiero che conduce al settore dei monotiri.

Le informazioni riportate sono tratte dal bel sito del rifugio www.giacoletti.it, che riporta  con grande precisione le relazioni delle vie da noi percorse, oltre che moltissimi suggerimenti per una grande vacanza.

4 agosto 2018 – Stefano Casarotto e Francesco Leardi

Bella via, impegnativi i primi tre tiri, poi arrampicata “plaisir”. Raggiunta la Traversata degli Angeli abbiamo traversato a sinistra fino a raggiungere la seconda parte di “Visto per il Perù”, che avevamo perso ieri. Bellissima giornata fino in vetta, poi un po’ di nebbie.

The last "Bavor...
Stefano su L1
Stefano su L1
Francesco su L1
Francesco su L2
Francesco su L2
L2
L3: tiro chiave
L3: grande espo...
L3
L3: uscita in s...
L4: bellissimo ...
L4
L4
L5
L9 su Visto per...
L9
L9
L9
L10
L11
L12: in uscita
L12
arrivati

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

This site uses cookies

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

Iscriviti alle news

Iscriviti qui per ricevere le notifiche degli ultimi articoli inseriti


Ricevi gli aggiornamenti via RSS

Inserisci il tuo indirizzo e-mail: